Salta il menu.
  • SimbolettoL'Unione Pensionati
  • SimbolettoLa Pensione
  • SimbolettoDocumentazione
  • SimbolettoLe Assicurazioni
  • SimbolettoLink utili



Per visualizzare i documenti è necessario utilizzare il programma Acrobat Reader.
Scarica qui il software. Scarica Acrobat Reader 5
Versione per Windows Vista

Scarica Acrobat Reader 8
decorazione
Valid XHTML 1.0 Transitional

17/12/2012 - INPS :  Nuova modalità versamento contributo 2013 Polizza Sociale Vita ex INPDAP

L’INPS comunica che è stata messa a punto una nuova procedura per il pagamento del contributo dovuto dai pensionati delle gestioni INPS, compresa quella ex INPDAP, per la prosecuzione volontaria dell’Assicurazione Sociale Vita (contributo pari allo 0,12% dell’ammontare complessivo delle pensioni dirette).
Dal 1° gennaio 2013, il suddetto pagamento sarà effettuato mediante trattenuta sulla pensione diretta, anziché tramite modello F24.
La trattenuta sarà operata annualmente nel mese di settembre e, nel caso di titolarità di più pensioni dirette, verrà applicata per l’intero sulla pensione diretta di importo più elevato.
L'INPS ritiene che in questo modo le operazioni di versamento del contributo risulteranno più agevoli per i pensionati iscritti all’Assicurazione.
Tale modalità non potrà però essere usata per alcune situazioni per le quali, invece, si dovrà continuare ad effettuare entro settembre il versamento del contributo mediante modello F24, riportando nel campo “codice causale” il nuovo codice P810 (e non più quello usato fino al 2012). Continuano ad essere interessati da questa modalità di pagamento mediante F24:
- I titolari di pensione diretta erogata da enti e gestioni pensionistiche diverse dall’INPS e dall’ex INPDAP;
- I lavoratori cessati dal servizio, non ancora pensionati, e titolari di assegno straordinario di sostegno al reddito, che dovranno versare il contributo dello 0,12% calcolato sulla retribuzione annua, riferita all’anno di cessazione del rapporto di lavoro.
Con il passaggio a questo nuovo sistema di pagamento coloro i quali volessero manifestare la volontà di interrompere la contribuzione al fine di recedere dall’Assicurazione potranno farlo, a partire dal 2013, attraverso un’apposita procedura in corso di predisposizione.
Ogni iscritto riceverà dall’INPS una lettera di comunicazione sulla nuova modalità di pagamento.